Loading icon Loading

1 min read

Un gruppo di uomini armati in Cile ha rubato mercoledì diversi container pieni di rame appartenenti al gigante statale Codelco, aumentando la pressione sulla sicurezza delle spedizioni nel più grande produttore di rame del mondo.

Gli assalitori hanno prelevato 13 container destinati alla Cina dal porto di San Antonio, nel Cile centrale. Citando fonti della polizia, i media locali hanno riferito che le lastre di rame avevano un valore stimato di 4,4 milioni di dollari.

Si tratta del più grande furto di rame da quando una serie di rapine nel nord del Cile ha costretto il governo a rafforzare la sicurezza dei treni che trasportano catodi di rame.

Le compagnie minerarie cilene hanno ripetutamente denunciato il furto di rame da parte di bande specializzate. Le autorità hanno attribuito le rapine ai treni a gruppi criminali internazionali, mentre la polizia ha riferito che il furto di mercoledì potrebbe essere opera di un gruppo locale.

Si tratta di una banda che potrebbe operare a San Antonio, perché ci sono altri crimini con caratteristiche simili”, ha dichiarato il capitano della polizia locale Gonzalo Garcia, aggiungendo che si è trattato di un colpo ben pianificato.

“Hanno tagliato le telecamere di sicurezza e l’altra parte della banda è entrata per intimidire le guardie e i lavoratori”. Garcia ha riferito che i ladri hanno poi usato dei camion per rimuovere i container.

L’ufficio del procuratore e le autorità portuali non sono state immediatamente disponibili a commentare.