Loading icon Loading

Le vendite italiane di coils laminati a freddo e zincati a caldo continuano ad essere particolarmente fiacche, con i clienti che acquistano poco materiale e si aspettano che i prezzi continuino a scendere questa settimana, in linea con i prezzi internazionali dei coils.

Mentre la domanda di HDG è stata segnalata leggermente più vivace negli ultimi giorni con alcune vendite nazionali per bassi tonnellaggi, la domanda di CRC è rimasta piatta con valori che sono scesi in area di 1.300 euro/ton.

Con i contratti per i coils laminati a caldo che sono scesi sotto il livello di 1.200 euro/ton di base franco fabbrica in Italia, raggiungendo i 1.140-1.180 euro/ton base franco fabbrica, il CRC viene negoziato a 1.250-1.300 euro/ton base franco fabbrica, ma la domanda è così debole che alcune fonti ritengono che il sarà un prezzo praticabile questa settimana.

Alcune fonti ritengono che i centri di servizio in Italia riprenderanno a comprare quando l’HRC scenderà al livello di 1.000 euro/ton. Altri dicono che i centri di servizio dovranno riprendere gli acquisti a maggio dopo un lungo processo di destoccaggio. Al momento i produttori di HDG e CRC stanno offrendo materiale per la consegna del terzo trimestre.